Viaggio sciamanico: alla ricerca dell'Animale Totem

Domenica 9 novembre 2014 presso la sede dell'Associazione Culturale Wonderful life, dae ore 15.30 alle ore 18.30

Via Antonio da Gaeta 40 - 00125 Roma

Per info prenotazioni e costi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   cell. 366.9070412

 

Nella tradizione indiana ogni uomo è legato ad un animale totem che lo accompagna nel suo cammino di vita e dal quale poi ottiene le proprie capacità naturali e il suo talento. Nell'antichità, le popolazioni avevano un rispetto particolare per alcuni tipi di oggetti materiali. E' come se questi reperti testimoniassero l'esistenza di un rapporto speciale tra la persona e l'oggetto in questione. Nei racconti epici che ci hanno tramandato compaiono riferimenti importanti sia sul mondo vegetale, sia su quello animale. Nei suoi risvolti religiosi, il Totemismo si manifesta come un vero e proprio culto dell'animale – totem, e cioè dell'animale che era ritenuto come un proprio antenato. I rapporti tra l'uomo ed il suo totem sono reciprocamente benefici: il totem protegge l'uomo e l'uomo esprime il suo rispetto per il totem in diversi modi: ad esempio, non uccidendolo, quando si tratta di un tipo particolare di animale (se si è costretti ad ucciderlo, lo si fa osservando un prescritto rituale di scuse e di cerimonie espiatorie) o non cogliendola, quando si tratta di una pianta.

Per appagare la nostra curiosità al riguardo abbiamo fatto delle domande alla Presidente di Wonderful Life, Rita Zeppa, visto che la sua associazione di recente ha organizzato un incontro per aiutare a conoscere il proprio animale Totem. tete Potete trovare l'intervista completa nella sezione interviste.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to LinkedIn