Esercizo per migliorare la propria autostima

 

Come  ho già descritto in altri articoli riguardanti l'autostima, l'importanza dell'atteggiamento mentale è di fondamentale importanza per vivere una vita più serena. Alla base di tutto questo, deve esserci un continuo lavoro per migliorare la proria autostima. Troppo spesso, quando si perde la fiducia in se stessi, si commette l'errore di pensare di non meritare una seconda possibilità. Non vi è nulla di più sbagliato che fare propria questa convinzione!

Il cambiamento può essere racchiuso in ogni istante della nostra vita e  l’autostima rappresenta la chiave per procedere in questa direzione. La visione che abbiamo di noi stessi e il nostro pensiero, sono ciò che conta veramente. Focalizziamoci sul nostro miglioramento personale, e vinceremo tutte le battaglie.

Vi descrivo un esercizio semplice e  pratico, con cui potete esercitarvi al fine di  migliorare la vostra autostima.

 

  Elenco delle qualità

Anche se state attraversando un momento no della vostra vita, in cui non vi piacete e faticate ad apprezzarvi, sappiate che ciascuno di voi possiede delle qualità che lo rendono unico, speciale e  inconfondibile.

Se imparerete a riconoscervele, noterete che anche  le persone che vi stanno attorno, cominceranno a notarle in voi: nel lavoro, all’università, all'interno delle relazioni comincerete ad avere un feedback positivo verso il riconoscimento delle vostre qualità. Ma in che modo possiamo "riconoscere" le nostre qualità?

 

 

fase n.1) Scrivere per migliorare l'autostima

Prendete un foglio di carta e iniziate a scrivere, riga dopo riga, tutte le qualità che credete di possedere, dopo esservi presi un po' di tempo per rifletterci sopra. Elencate non meno di 10 qualità, e prendetevi tutto il tempo necessario per completare l'elenco. 

 

 fase n. 2) Descrizione dei punti

Dopo aver fatto l'elenco, prendete ogni punto singolarmente e descrivete brevemente in quale circostanza eravate e come vi siete sentiti in quel momento. Concludete specificando il risultato che avete ottenuto in quella circostanza, usando quella qualità. Cercate di mettere da parte la modestia: se volete migliorare la vostra autostima, dovete saper riconoscere i vostri punti  di forza.

 

fase n. 3) Riconoscimento ed apprezzamento

Terminato l'esercizio, prendete nota dei vostri punti di forza, cercate di rivivificare quelle stesse sensazioni che avevate provato in quelle circostanze, e davanti ad uno specchio, guardandovi negli occhi, ripetetevi per ogni punto, che apprezzate ed amate quella vostra qualità. Potete anche ricavare una sorta di "mantra" personale, che se recitato ogni giorno, vi aiuterà nel miglioramento della vostra autostima

 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to LinkedIn