Reiki e Shaktypat: “ Descrizione e Lettura Energetica dei Sintomi” per un migliore ed efficace trattamento energetico

Parlando a proposito del Reiki e della Shaktypat, ho intenzione di portare all'attenzione del lettore, l'importanza del ruolo che viene ricoperto da chi effettua questi trattamenti energetici. Sono dell'opinione che possedere anche una conoscenza più approfondita sugli aspetti legati sia ai sintomi fisici che a quelli legati alla psicologia dell'essere umano, sia determinante al fine di aiutare la persona che si rivolge ad un operatore olistico ad ottenere dei risultati nel risolvere le problematiche che sono all'origine delle malattie in generale. La mia intenzione è anche quella di far comprendere la serietà che c’è dietro un operatore del settore, quanta preparazione e studi sono stati approfonditi , augurandomi che il lettore o la persona che si rivolge ad un operatore, sappia farsi un’idea più precisa sulla sua professionalità.  Ovviamente mi assumo la responsabilità di queste affermazioni solo per quanto riguarda la mia persona, in quanto dei miei studi, corsi e vari Master posso darne certezza certificata, quindi basterà richiedere le varie competenze all’operatore. 

Vorrei affrontare la malattia attraverso un esempio pratico, secondo la prospettiva della Psicosomatica e dei trattamenti energetici con il Reiki e la Shaktypat, che racchiudono il principio per cui una patologia o sintomo che viene manifestato nel corpo, ci sta indicando che vi è qualcosa ad un altro livello che deve essere preso in considerazione. 

Come Master Reiki e Teacher Training of Trisakti - Yoga, durante I trattamenti energetici, che sottolineo non sono mai in sostituzione alle cure mediche ma semmai sono un percorso che viene integrato ad esse, ho sempre presente quali siano i sintomi e cosa mi stanno dicendo di quella persona, andando così a trattare quei determinati punti mettendoli in relazione con i Chakra, che regolano il flusso del nostro sistema energetico.

Riporto di seguito una “Descrizione e Lettura Energetica Dei Sintomi” che ho sviluppato dopo essermi fatta dare da una mia cliente un elenco completo dei sintomi o patologie che ha, per fare un esempio pratico di quanto descritto sopra precisando che la persona in questione è seguita dai suoi medici per quanto riguarda questi stessi sintomi:

DESCRIZIONE E LETTURA ENERGETICA DEI SINTOMI

PRURITO – Primo Chakra
Desideri insoddisfatti, rabbia, rimorso, nostalgia, ansia, impazienza.

PRURITO AL CUOIO CAPELLUTO – Primo Chakra
Rappresenta gli sforzi che fai per vivere ed essere felice. Mancanza di autostima, sensibilità eccessiva o carente (per te eccessiva), problemi con il mondo esterno.

CADUTA CAPELLI – Primo Chakra
Problemi nel prendere decisioni, mancanza di libertà, mancanza di forza.

PRURITO ORECCHIE/DERMATITE – Quinto Chakra
Senso di rabbia e di irritazione. Desideri inespressi, voglie insoddisfatte, insoddisfazioni in generale.

OTITE ACUTA – Quinto Chakra
Paura di sentire, carenza di equilibrio interiore, bisogno di non sentire, conflitto e confusione eccessiva.

DEVIAZIONE SETTO NASALE – IPERTROFIA TURBINATI INFERIORI – IPOPLASIA DEL SENO FRONTALE DX Primo Chakra
Mancanza di intuizione e senso di discernimento. Disarmonia, irritazione.

MALOCCLUSIONE – DIGRIGNAZIONE DENTI - Primo Chakra
Mancanza di decisione, incapacità o impossibilità di afferrare, condizionamento da parte di altre persone. Cambiamenti, difficoltà nel decidere.

INVERSIONE LORDOSI CERVICALE – Quinto Chakra
Incapacità di vedere più aspetti di una situazione, paura di fronteggiare una situazione, paura di fare scelte negative, necessità di controllo. Rigidità nei pensieri, rifiuto di vedere il punto di vista o la prospettiva altrui.

MICRONODULO LOBO DX TIROIDE – Quinto Chakra
Disequilibrio nella comunicazione, incompletezza, introversione, insoddisfazione, mancanza di equilibrio, difficoltà di espressione. Il micronodulo rappresenta una cristallizzazione di tutto questo nel lobo dx della tiroide (non a caso la parte emozionale).

RESPIRO ANSIOSO –Quarto Chakra
Insicurezza, disapprovazione di sé, sfiducia nella vita. Repressione delle espressioni ed emozioni.

CATTIVA DIGESTIONE – Terzo Chakra
Difficoltà ad accogliere qualcuno o ad accettare una situazione.

ALLUCE VALGO (+DX) –Primo Chakra
Mettersi da parte per soddisfare desideri o bisogni altrui

GAMBE X (+DX) – Primo Chakra
Incapacità a progredire, evolversi e sollevarsi. Mancanza di direzione e di voglia di andarci.

MENISCO DX (FRATTURA) E TENSIONE CARTILAGINEA – Primo Chakra
Senso di ribellione contro qualcosa e qualcuno. Senso di colpa.

SCOLIOSI – Primo Chakra
Manifestarsi nella vita in un modo ed avere delle diverse tendenze profonde assopite.

SINDROME DI GILBERT  -Terzo Chakra
Coinvolgimento eccessivo, ira, rabbia profonda, tendenza cronica a biasimare se stessi e gli altri. Emozioni negative, mancanza di stima, inquietudine o preoccupazione rispetto a qualcosa in cambiamento.

DOLORE ALLA SPALLA DX – Quinto Chakra
Sentire troppa responsabilità, assumersi le responsabilità altrui, rigidità nei pensieri.

DERMATITE/INFIAMMAZIONE ANALE (RAGADI) - Primo Chakra
Rappresenta la fine di un processo, il dover lasciare andare qualcosa o qualcuno.

NERVO SCIATICO (DX) – Primo Chakra
Rigidità, conflitto, paura per il futuro.

MAL DI SCHIENA: Secondo Chakra
BASSA – protezione, passato, lati ombra della personalità.
TORACICA – rigidità, paura per il futuro e denaro, senso di inferiorità e ineguatezza.
CERVICALE – Insicurezza, paura

VERTIGINI/GIRAMENTI DI TESTA – Quinto Chakra
Disequilibri, problemi con l’infanzia, variazione della situazione conosciuta.

STANCHEZZA – Quarto Chakra
Disamore verso qualche aspetto delle attività o della vita.

 

Come si può notare da questa lettura energetica, viene fuori un quadro molto complesso tra le correlazioni dei sintomi patologici e le varie tensioni a livello emozionale che hanno “bloccato” il fluire dell’energia, che altro non è che la nostra coscienza. Da un punto di vista della polarità Yin-Yang, dove lo Yin rappresenta la parte femminile, emozionale, ricettiva ed emozionale e lo Yang, parte maschile sede della volontà e della razionalità, viene evidenziando come la parte destra con polarità Yang sia quella maggiormente sofferente. La mia cliente si è rispecchiata in pieno in questa lettura, che l'ha aiutata a prendere consapevolezza di se stessa e delle sue problematiche ancora irrisolte.

Attraverso le competenze che ho maturato nel corso degli anni anche come counselor, programmatrice neuro linguista, ipnotista, grazie a questa lettura dei sintomi potrò aiutare la mia cliente sotto il punto di vista emozionale lavorando proprio su quelle carenze che sono emerse e che sono legate ad una serie di fattori che riguardano la propria autostima e tutto il rapporto con se stessa e con il proprio ruolo nel mondo, apportando un cambiamento di coscienza a livello mentale, e attraverso i trattamenti con il Reiki e la Shaktypat, effettuando un lavoro mirato di equilibratura energetica proprio su quei Chakra maggiormente colpiti, lavorando in modo completo sulla persona senza lasciare nulla al caso.
Questo esempio è per sottolineare come il sintomo è realmente una specie di linguaggio in codice come la Psicosomatica afferma ormai da anni, e che nel momento in cui cambiamo la condizione che ci faceva stare male, anche il sintomo guarisce in quanto è il riflesso della tensione presente in qualche aspetto della nostra coscienza o della nostra vita, e come e quanto sia importante il ruolo che viene ricoperto da un serio professionista del settore. Chiunque volesse può richiedermi una Descrizione e Lettura Energetica, contattandomi in privato via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to LinkedIn