Domande e Risposte sulla Legge dell'Attrazione

Molto spesso mi vengono posti diversi quesiti per quanto riguarda la Legge dell'Attrazione  e sulla sua applicazione nella vita quotidiana. Riporto qui alcune domande e risposte:

 

ABBONDANZA

Domanda: E' molto tempo che non voglio più essere povera, ma non riesco ad uscire da questa situazione di povertà. Cosa devo fare per attirare a me una condizione di abbondanza?

Risposta: Per prima cosa devi renderti conto che affermando " non voglio più essere povera", stai portando l'attenzione proprio sulla tua condizione di povertà ed è quella che continuerai a manifestare. Secondo: ricorda che l'Universo è letterale... e non capisce il "non". Quindi la versione esatta della tua affermazione dovrebbe essere riformulata così: "Voglio l'abbondanza nella mia vita e l'Universo mi mostrerà sicuramente la strada per ottenerla". Terzo punto: se sei convinta che non riuscirai ad uscire da questa situazione, allora non ne uscirai.

Esercizio: visualizzati già piena di abbondanza, e comincia a ringraziare per tutte le cose che già hai nella tua vita scrivendole...

 

Domanda: Vorrei sapere, come mai nonostante io mi faccia in quattro per guadagnare di più, ottengo sempre scarsi risultati, quando invece noto un mio conoscente che non da' al denaro quasi nessuna importanza ha sempre occasioni di guadagno facile?

Risposta: Nella logica della Legge di attrazione, ciò ha perfettamente senso: sicuramente il tuo provare risentimento verso il fatto di farti in quattro per guadagnare di più, è indice che ti stai focalizzando sulla mancanza di denaro, mentre il tuo conoscente si sente a suo agio verso il denaro, e anche se inconsapevolmente, attende con serenità che il denaro giunga a lui.

Esercizio: conquista il controllo del pensiero che generi cercando di spostarlo dal senso di ingiustizia che provi, verso un senso di compiutezza. Il denaro non arriva in risposta all'azione fisica di per se, ma come conseguenza dell'allineamento del pensiero e alla sua vibrazione corrispondente.

 

Domanda: possono persone prive di talento vendibile o competenza, ricevere tutta l'abbondanza che desiderano?

Risposta: assolutissimamente si, a meno che paragonandosi con altri (e concludendo che non hanno capacità o talenti vendibili), non si sentano in stato di inferiorità, distruggendo così la propria esperienza con un atteggiamento mentale negativo.

Esercizio: coltivate la capacità di dirigere i vostri pensieri verso ciò che desiderate; ciò vi mette in condizione di valutare rapidamente le soluzioni, arrivando a decidere ciò che volete e poi a rivolgervi l'attenzione senza esitazioni.

Domanda: quanto è importante il cercare di" sentirsi" ricchi nonostante gli altri ti vedano in povertà ?

Risposta: se sei " povero" ma non ti senti tale, nonostante gli altri ti vedano così, non ti trovi in uno stato di mancanza e puoi muoverti rapidamente verso un maggiore benessere.

Esercizio: non accettate la valutazione che altri danno di voi. Se non la accettate essa non ha peso sul vostro punto di attrazione. Se paragonate la vostra esperienza con quella degli altri, amplificate in voi il senso di mancanza.

 

AMORE

Domanda: Vorrei tanto trovare un compagno che mi ami con cui formare una famiglia, ma mi rendo conto che ai tempi di oggi è difficile. La mia solitudine a volte mi pesa enormemente. Cosa posso fare per ribaltare questa situazione?

Risposta: Se stai " chiedendo" da questa posizione di "bisogno", devi sapere che non troverai un uomo che possa darti la relazione che desideri, in quanto stai emanando una vibrazione distante da ciò che in realtà dici di volere. " Vorrei" implica in se qualcosa che non hai..e continuerai a manifestare questa mancanza. La tua " convinzione" che sia difficile trovare un uomo che ti ami agisce come presupposto, quindi se è difficile lo sarà. Il fatto che tu stia vivendo il tuo stato attuale come un peso solo perchè ancora non hai ciò che vorresti, ti allontana ancora di più dalla manifestazione di un rapporto completo.

Esercizio: focalizzati sul tipo di uomo che vorresti incontrare. fai un elenco dettagliato di come dovrebbe essere e dopo, per ciascun punto, domandati " perche" e scrivilo accanto. fai questo esercizio per un po' di tempo e poi dedicati ad altro.

 

Domanda: in che modo posso superare una delusione?

Risposta: Innanzi tutto bisogna modificare lo stato di delusione che attirerà solo altra delusione nella tua vita e comprendere quindi che questo stato altro non è che la comunicazione del tuo Essere Interiore che cerca di dirti che ciò su cui sei concentrato ora non è ciò che vuoi.

Esercizio: visualizza ciò che stai aspettando e immaginalo fino a crederci con tanta nitidezza da provare emozioni positive: da questa condizione di Esistenza riceverai, attirando a te, l'essenza di ciò che vuoi.

 

Domanda: cosa posso fare per attrarre a me una relazione soddisfacente?

Risposta: sicuramente focalizzarsi su "cosa" sia per noi una relazione soddisfacente è il primo passo per delinearne i contorni. Sicuramente una relazione per essere appagante per noi deve avere dei requisiti del tutto personale, quindi esplorare dentro di noi quali essi siano, è il secondo passo da fare.

Esercizio: Mettete in una lista gli obiettivi inerenti la vostra relazione ideale descrivendoli accuratamente. Dedicate poi anche quotidianamente del tempo, per immergevi nella vostra relazione desiderata e immaginate di viverla nel presente, cercando di provare ciò che provereste qualora steste "già" sperimentando nella realtà il rapporto di coppia che avete ideato.

 

 

CORPO

Domanda: Mi piacerebbe non essere più in sovrappeso ma qualunque dieta io inizi so già che con me non funzionerà perchè non sono mai riuscita a dimagrire. Quando mi guardo allo specchio non mi piaccio e mi sento frustrata, così apro il frigorifero ed ingurgito tutto quello che trovo. Cosa posso fare per non essere più così grassa?

Risposta: Innanzi tutto devi imparare a formulare il concetto in un altro modo: "Mi piacerebbe essere più magra" sposta la tua attenzione su ciò che vorresti ottenere. Secondo devi cambiare la convinzione che con te le diete non funzionano, altrimenti non funzioneranno sul serio nonostante i tuoi sforzi. Terzo, quando ti guardi allo specchio, cerca dalla prospettiva in cui ti trovi, di portare la tua attenzione a ciò che invece ti piace di te.

Esercizio: focalizzati su come ti piacerebbe diventare trovando con l'aiuto di una nutrizionista il tuo peso ideale; parla con più persone possibili che sono riuscite a perdere peso ; ripetiti spesso che giorno dopo giorno perdi sempre più peso e cerca di sentire la sensazione che proveresti nell'essere più magra.

 

Domanda: In genere, quando riesco ad ottenere una qualsiasi forma di benessere, è sempre e solo dopo un grande " sforzo" o fatica sopratutto fisica: come posso invece avere risultati uguali o migliori con meno fatica?

Risposta: In genere si fatica molto in quanto si tende sempre a guardare a " ciò che è" e producendo quindi una vibrazione di " quello che è". Hai fatto uno sforzo in termini di azione, quando invece bisogna fare uno sforzo a livello " vibrazionale" che è ciò che vi permette di usare il potere e l'Enegia che crea i mondi.

Esercizio: Cercate di evocare la prosperità a livello vibrazionale: es..immaginate di spendere 100 euro un migliaio di volte. questo esercizio darà un impulso alla vostra vibrazione. La Legge di Attrazione vi darà il percorso, il metodo, i collaboratori e i risultati che evocate a livello vibrazionale al fine di ottenere l'essenza di ciò che desiderate.

 

LAVORO

Domanda: non riesco a trovare lavoro e vivo sempre sentendomi precario dentro la mia stessa esistenza. I lavori che ho trovato sono durati pochi mesi ed ogni volta che ne perdo uno sono sempre più demotivato. So che è difficile trovare un buon lavoro visto i tempi in cui ci troviamo dove la crisi si fa sentire sempre di più. In che modo posso uscire da questa situazione che mi fa vivere nella precarietà?

Risposta: Per prima cosa cerca di focalizzarti sul lavoro che ti piacerebbe fare e che rispecchi veramente il tuo sentire interiore. Cerca di osservare coloro che, nonostante il periodo di crisi, hanno un buon lavoro. Ricorda che è il tuo sentirti "precario nella tua stessa esistenza" che è la vibrazione che emani, ed in questo modo continuerai a protrarre tutto ciò: lì dove va la tua attenzione, va anche la tua energia...

Esercizio: quando ti capita di prendere magari un giornale con gli annunci di lavoro, cerca di essere fiducioso che anche se non sai come, troverai sicuramente qualcosa che potrà esserti utile. se devi recarti ad un colloquio di lavoro, sappi che non è un caso se ci stai andando e quindi hai sia la possibilità di essere assunto che di non esserlo, quindi cerca di creare in te un'aspettativa il più possibile positiva. Quando hai tempo a disposizione, immagina a come ti sentiresti se avessi un lavoro fisso divertendoti a pensare a tutte le cose che potresti fare.

 

Domanda: Mi sono sempre impegnato a fondo nel mio lavoro, ma non sono mai stato veramente apprezzato. Mi sembra che il mio datore di lavoro si sia sempre approfittato di me spremendomi al massimo e dandomi in cambio il minimo indispensabile. Come posso uscire da questa situazione?

Risposta: Un modo nuovo di vedere la tua esperienza lavorativa è un ottimo impulso a favore di un cambiamento vibrazionale e di conseguenza della realtà..

Esercizio: Prova a raccontarti questa storia lavorativa: so che non resterò sempre in questo posto a ricoprire lo stesso ruolo. Mi piace capire che gli eventi sono in continuo mutamento. Mi piace sapere che rivolgendomi agli aspetti migliori del presente, questi diventano prevalenti nella mia esperienza e che le circostanze lavorano sempre a mio favore.

 

Domanda: In che modo posso proiettarmi alla ricerca di un nuovo lavoro nel modo migliore?

Risposta: Dalla prospettiva della Legge di Attrazione, nel momento stesso in cui si desidera trovare un lavoro, già si è messo in moto un meccanismo per ottenerlo.

Esercizio: Allineante il vostro tipo di lavoro con i desideri che le vostre esperienze passate o presenti, se ne avete in ambito lavorativo, vi hanno aiutato a stare bene. Nel caso non aveste ancora avuto nessuna esperienza lavorativa, immaginate come vi piacerebbe che fosse, descrivendo minuziosamente tutti gli aspetti legati al lavoro che vi piacerebbe fare, ovviamente che sia in linea con le vostre capacità nel presente.

 

MENTE

 Domanda : In che modo posso prendere la decisione di indirizzare i miei pensieri?

Risposta: Per influire deliberatamente sul tuo "polo di attrazione", devi "sforzarti" di imprimere una direzione ai tuoi pensieri... Le idee e le convinzioni sulla realtà devono cambiare per riuscire a modificarlo .

Esercizio: cerca di individuare qual'è esattamente il tuo "polo di attrazione" e valutate se sia rivolto a ciò che desiderate o alla sua assenza. Per fare ciò ricordare di affidarti alla tua Guida Interiore che ti indicherà tramite le emozioni se sei concentrato sulla mancanza di ciò che desideri (frustrazione) o se sei pienamente concentrato in ciò che desideri (gioia).

 

Domanda: Provo spesso a dare una spiegazione al perchè mi trovo dentro una certa situazione negativa, sentendo il bisogno di giustificare perchè ci sono finito dentro. E' un bene o no?

Risposta: Dal punto di vista della Legge di Attrazione, ogni parola pronunciata tentando di spiegare perchè le circostanze sono avverse e come mai ci si è finiti dentro, perpetua l'attrazione negativa, in quanto non si può essere concentrati contemporaneamente su due fronti...l'attenzione non può dirigersi contemporaneamente sugli aspetti negativi e positivi.

Esercizio: Una volta identificato ciò che è indesiderato, prima ci si orienta verso una soluzione meglio è, poichè la continua esplorazione del problema impedisce di trovare la soluzione. Il problema ha una frequenza vibrazionale diversa dalla soluzione.

 

Domanda: Quanto è importante ricercare la causa delle proprie emozioni negative?

Risposta: Più attenzione si attribuisce a un oggetto, più potente esso diventa; più è facile pensarvi, più comincia a manifestarsi... Ogni volta che si avverte una emozione negativa, è importante cercare di guidare delicatamente i vostri pensieri verso qualcosa che si vuole provare.

Esercizio: Guidando i vostri pensieri verso qualcosa che si vuole provare, a poco a poco, si perderà l'abitudine di pensare alle cose negative. Se si individua ciò che non si vuole è anche vero che si può individuare ciò che si vuole....anche solo per contrasto. Guidando con perseveranza il vostro modo di pensare, riguardo a qualsiasi cosa importante per voi, andrà sempre nella direzione che volete.

 

CREAZIONE

Domanda: Come posso fare per diventare un bravo creatore intenzionale?

Risposta: La prima regola è accettare incondizionatamente, con tutto il tuo essere, che il BENESSERE è l'unico flusso esistente e solo dopo potrai trarre vantaggio dall'aiuto che le emozioni ti offrono.

Esercizio: prospera dentro di te, sentiti bene e concentrati sull'oggetto dei tuoi desideri che già trasmette le vibrazioni di energia. Sarà con il tempo sempre più semplice fino a farlo diventare una vera e propria inclinazione vibrazionale.

 

 Domanda: Vorrei viaggiare per il mondo, vedere posti nuovi fare nuove conoscenze..ma il mio tenore di vita non me lo permette e ciò mi provoca una sorta di frustrazione. Cosa posso fare per uscire da questo vortice negativo?

Risposta: Viaggiare e conoscere nuovi posti e persone ci provoca infondo una gioia..e l'unica cosa che puoi fare nel presente è sentire quella gioia che proveresti se tu potessi viaggiare ed amplificala, in modo da cambiare il tuo centro di attrazione e spostarti da un vortice negativo ad un vortice positivo che attirerà a te la possibilità di viaggiare.

Esercizio: Ritagliati del tempo per immaginare dei posti che vorresti vedere e poi cerca delle foto che lo rappresentino, puoi trovarle sui giornali. Ritagliale ed incollale su una tavola di legno e poi mettile in un posto dove puoi vederle spesso mente sei in casa. In questo modo avrai la possibilità di ricordare spesso cosa desideri.

 

Domanda: Amo molto i gatti, ma mio marito non vuole saperne di averne in giro per casa in quanto ci si affezionerebbe ed il dolore poi che proverebbe nel perderlo è per lui insopportabile: c'è un modo per cambiare questa situazione?

Risposta: se ami gli animali ed i gatti in particolare, l'unica cosa che per ora puoi fare è continuare ad apprezzarli e ad amarli ogni volte che ne hai l'occasione. Non devi assolutamente andare contro ciò che prova tuo marito o rafforzeresti solo questa situazione.

Esercizio: Prenditi del tempo da dedicare a qualche gatto o che incontri per strada, o che sia di qualche tua/o amico, mantenendo così vivo il tuo sentimento di amore..al resto penserà la Legge di Attrazione..

 

EMOZIONI

 Domanda: Quando sono arrabbiato e provo collera, sembra che io mi senta meglio: è sbagliato provarla?

Risposta: Generalmente si prova rabbia dopo un periodo più o meno prolungato in cui si è rimasti in vibrazioni basse come la depressione o la paura. In questo caso, provare rabbia lenisce il dolore. Provare collera e rimanere in quella vibrazione attirerà nella tua vita solo altre esperienze che te ne faranno provare di più..ma se scegli di essere arrabbiato significa che hai lasciato andare la collera e ti sei spostato su una vibrazione meno bassa e questo è un bene, perchè potrai salire ancora verso vibrazioni positive.

Esercizio: Cerca di dedicarti a qualsiasi attività possa spostare la tua attenzione dall'esperienza che ti ha fatto provare collera. Anche se non accadrà velocemente, potrai riuscire a liberarti dal pensiero fisso che ti blocca nella vibrazione della collera.Tieni presente che finchè non sceglierai consapevolmente la direzione da seguire sulla base di ciò che provi, non potrai compiere progressi costanti verso la realizzazione dei tuoi desideri.

 

Domanda: non ho ben chiaro cosa si intenda per " vibrazione": come funziona in noi?

Risposta: La vibrazione è intesa come un elemento che costituisce la base della nostra esperienza, in quanto tutto è fondato a livello vibrazionale. Quando " sentiamo" qualcosa, in realtà interpretiamo la vibrazione con i nostri sensi. Ogni senso, udito, la vista, il gusto, l'olfatto e il tatto,esistono in quanto l'Universo vibra e i sensi ne leggono le vibrazioni restituendoci la loro percezione sensoriale.

Esercizio: cercare di portare l'attenzione su cosa si fa nel momento presente, qualunque sia il gesto che si sta compiendo, e cercare di sentire cosa si sta provando. Questo ci aiuta a non lasciare la mente in balia di pensieri a volte negativi ma a imparare a conoscere le nostre personali risposte vibrazionali a ciò che stiamo sperimentando.

 

Domanda: E' un periodo della mia vita in cui sono estremamente felice; la mia vita sentimentale va a gonfie vele, il lavoro procede bene e la mia salute è ottima. Sono però circondato da diverse persone che sono depresse a causa del lavoro che va male o a causa delle loro relazioni che non funzionano e questo mi fa sentire in colpa..In che modo la mia serenità può privarne gli altri?

Risposta: In nessun modo la tua serenità può privare gli altri della loro. Se tu stai attraversando un buon momento della tua vita è perchè se riuscito a rimanere allineato vibrazionalmente con la felicità che desideravi ed è li che devi rimanere.

Esercizio: Se c'è qualcuno che ti sta a cuore e che sta attraversando un momento no della sua vita, tu visualizzalo in una situazione di serenità e gioia ed aspettalo vibrazionalmente in quel luogo, cercando di aiutarlo a stare meglio facendolo proiettare in un futuro migliore.

 

POTERE INTERIORE

Domanda: qual'è il modo migliore di usare la Legge di Attrazione?

Risposta: Il primo passo è diventare consapevoli di questa Legge, che è sempre in funzione, per poterla utilizzare in modo INTENZIONALE. Dato che questa Legge risponde sempre ai vostri pensieri, una concentrazione intenzionale dei vostri pensieri è importante.

Esercizio: rimanete concentrati su ciò che desiderate fino a che il vostro polo di attrazione diverrà via via più potente rispetto a quando la vostra mente si muove da un oggetto all'altro. Insito nella concentrazione vi è un immenso potere.

 

Domanda: Una mia amica sta attraversando un momento felice della sua vita, ma nonostante ciò ultimamente la sento parlare della sua vita in modo negativo. Invece di apprezzare le cose belle che ha si focalizza solo sulle cose che ancora le mancano: cosa posso suggerirle?

 Risposta: per prima cosa puoi spiegarle che se si focalizza solo su ciò che non ha, ben presto avrà ancora più cose che le mancheranno. Se da una parte è normale continuare ad avere sempre desideri una volta realizzati i precedenti, dall'altra è deleterio rammaricarsi per ciò che ancora non si ha, finendo così per non averlo.

 Esercizio: prova a far comprendere alla tua amica, in che modo in precedenza ha ottenuto ciò che desiderava anche se ora sembra non la soddisfi più. Aiutala ad imparare a focalizzarsi sulle cose belle che ha nel presente, questo sia perchè le potrà apprezzare veramente e sia perchè la metteranno nella giusta vibrazione al fine di continuare a desiderare altre cose.

 

Domanda: Ho difficolta' a relazionarmi con le persone in quanto mi sento sempre inferiore in molte circostanze: in che modo questo mio atteggiamento influenza la Legge di Attrazione?

Risposta: Il tuo atteggiamento mentale di disistima verso te stesso e' il fulcro del tuo sentire vibrazionale/emozionale, il quale attirera' a te eventi che ti faranno sentire ancora di piu' non all'altezza.

Esercizio: Impara a vederti e concentrarti su come ti piacerebbe essere e sentirti, lavorando sulla tua autostima. In questo modo il tuo fulcro di attrazione cambiera' e con esso anche gli eventi e i rapporti con le persone miglioreranno in quanto il tuo rapporto con te stesso e' migliorato.

 

ASPETTATIVE

Domanda: Ho sempre delle aspettative negative riguardo alla vita o a qualsiasi cosa io debba accingermi a fare: come posso fare per superare questa aspettativa negativa?

Risposta: appena ci si accorge di provare un'emozione negativa riguardo a qualsiasi cosa (aspettativa), occorre fermarsi e riconoscere che cosa si stava pensando quando è affiorata quella emozione.

Esercizio: cerca di superare il convincimento negativo che hai, cercando di portare l'attenzione ad esempio a tutte le volte che hai fatto centro in qualcosa, a quando le cose sono andate bene, perchè ci sono molte cose che vanno bene nella nostra vita...è solo che non le guardiamo abbastanza.

 

Domanda: Come posso liberarmi dalla sfiducia nella vita che mi porta a vedere sempre tutto negativo?

Risposta: Sicuramente questa sfiducia ha radici nelle tue credenze e convinzioni o peggio ancora negli avvenimenti del tuo passato o perchè ci si lascia condizionare dagli eventi negativi di cui siamo spettatori.

Esercizio: Cercare di individuare le credenze e convinzioni negative e comprendere come si sono formate. Guardare agli eventi del passato solo negativi non aiuta sicuramente e tanto meno guardare gli eventi negativi che ci circondano, quindi visto che ci sono sicuramente eventi positivi intorno a noi, o nel nostro passato, è bene ricordarsi anche di quelli. Suggerisco un buon percorso strutturato.

 

Domanda: Mi trovo ad affrontare un problema di salute che riguarda mio figlio e non so come dovrei sentirmi per non peggiorare vibrazionalmente la situazione, di per se gia' complessa..cosa posso fare?

Risposta: In questi momenti difficili e' innanzi tutto opportuno non permettere alla mente di prendere il sopravvento con pensieri sconfortanti.

Esercizio: Focalizzarsi sul fatto che oggi ci sono sempre piu' cure disponibili ed assicurarsi che le persone a cui ci affidiamo siano per noi affidabili. Proiettarsi sulla guarigione significa provare vibrazionalmente uno stato di benessere, quindi andare nella vibrazione della guarigione (in questo caso di tuo figlio) ed "aspettarla" in quel luogo vibrazionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to LinkedIn