CO-CREAZIONE CONSAPEVOLE: COS'E' E COSA IMPLICA

 

Vorrei approfondire con te una tematica che mai come oggi, in questo periodo di transizione, può esserti di aiuto nel caso tu senta di essere in lotta con te stesso riguardo a qualche scelta importante in qualche settore della tua vita:come gestire la co-creazione che vorresti realizzare atrraverso il cambiamento.

Per prima cosa occorre che tu abbia fatto  veramente tua la convinzione  che sei un co-creatore della tua realtà: questo però lo fai solo se guardando alla tua vita da quando sei venuto in contatto con queste conoscenze tu abbia ben chiaro che a prescindere dal risultato, quella è la tua creazione di realtà che sei riuscito a co-creare per te fino a questo momento.

Un co-creatore consapevole è colui che guarda ad ogni avvenimento e  situazione che sta sperimentando, sapendo che  è opera sua. Se ciò che sta vivendo è di suo gradimento saprà che sta lavorando dentro di sè nella giusta direzione e viceversa.

Nel primo caso ci si può dedicare con gioia alla vita quotidiana sapendo che ciò che prima era solo un sogno o una forte passione ora è divenuta realtà, cioè ora occorre interpretare, vivere e toccare con mano tutto ciò.

Ti garantisco che è una sensazione bellissima, in quanto a me è accaduto. Questo significa che si è compreso o si sta cominciando a comprendere nel modo corretto, cosa risolvere dentro di sè al fine di modificare la realtà esterna. Vuol dire che oltre a studiare le conoscenze, le si è riusciti ad applicare, perchè quando hai un forte credo, non molli mai finchè non ottieni ciò che vuoi. Nel mio caso ad esempio è sempre stato riuscire ad essere un ricercatore di conoscenza e Alchimista al fine di trascendere le esperienze dolorose per crearne di più entusiasmanti, dove puoi dare libero sfogo alle tue vere passioni.

 

Ho visto tutto questo anche da persone che hanno realizzato i loro sogni senza conoscere l'esistenza della co-creazione consapevole, ma che grazie al loro forte credo, determinazione e volontà, ora camminano nella realtà che avevano così tanto desiderato. Quindi qualunque cosa tu voglia ottenere nella vita te la devi co-creare da te stesso, sviluppando la capacità di non dubitare mai di poterlo fare. Il come è del tutto personale e ci sono attualmente tantissimi strumenti appartenenti al settore olistico che possono essere veramente utili a coloro che deisderano avvicinarsi ad un  nuovo modo di vedere la vita e al suo funzionamento.

L'importante però è fare un primo passo in quella direzione, perchè altrimenti si continuerà a vivere come se si fosse vittime di una realtà che semplicemente ci capita e qui siamo nel secondo caso, cioè lì dove ciò che si sta sperimentando non ci piace affatto e non sappiamo come e perchè stiamo in quella scomoda situazione.

Qui in molti prima o poi sentiranno, soprattutto in questo particolare momento energetico, una forte spinta al cambiamento ma non sanno ne come ne quando avverrà e se avverrà. Si brancola nel buoio riguardo il futuro che viene sempre percepito come incerto, generando delle basse frequenze vibrazionali le quali co-creeranno situazioni in cui si continuerà a brancolare nel buio e nell'incertezza, soffrendo non poco per questo.

 

Eppure tutto ciò potrebbe realmente cambiare semplicemente vibrando ad una frequenza superiore, che è formata da pensieri di pace, gioia, serenità e abbondanza. Co-creando in base alle nostre emozioni sicuramente non è facile, in quanto nessuno è sempre e solo su alte frequenze vibrazionali. Per lo più quando si è in una fase avanzata nella co-creazione consapevole si sperimentano dei picchi altalenanti di basse e alte vibrazioni in quanto rimanere costantemente nelle alte frequenze mentre si vive a contatto con il mondo esterno, è veramente difficile. Allo stesso tempo però sai che se vuoi migliorare la tua realtà devi e puoi fare solo questo, mentre il "come lo fai" è affar tuo: al Dio che sei dentro di te interessa poco usare un metodo standard anzi!

Quindi devi guardare alla realtà che stai vivendo con altri occhi ed è qui che ci si ritrova in una consapevolezza da cui non puoi più far marcia indietro. Non puoi più permettere a niente e a nessuno di abbassare le tue frequenze. Per questo in passato i Maestri Spirituali si ritiravano dal mondo esterno, vivendo la loro vita rinunciando a tutto il mondo materiale e ai suoi giochi di potere. Sapevano che se volevano apportare beneficio nella loro esistenza e in quella degli altri dovevano vibrare alto, e in mezzo al caos della vita quotidiana era troppo difficile. 

In realtà è difficile anche oggi e con la differenza che non ti puoi ritirare in un eremo e che se senti di dedicare la tua vita a tutto ciò, devi imparare a farlo mentre sei immerso nel caos della vita quotidiana. E' un lavoro che richiede molta presenza in sè nel momento presente per passare da uno stato in cui gli eventi si subiscono (in realtà sembra di subirli perchè ancora non si è consapevoli che invece li si crea), ad uno stato in cui gli eventi si co-creano. 

 

Quindi la co-creazione consapevole è la capacità di un individuo di padroneggiare Sè stesso al tal punto da non avere mai sorprese nella vita e forse imparare a farle. Cioè di aver maturato la capacità di modificare il suo stato interiore fino a portarlo a sperimentare un equilibrio che gli consenta di non lasciarsi sopraffare dal caos quotidiano con tutto il suo stress. Infatti non a caso alla base di molte patologie vi è lo stress di qualunque genere esso sia. Questo è generato da un insieme di fattori a noi depotenzianti con cui ci siamo abituati a vivere e difficili da individuare da soli a meno che non si sia un esperto in materia. Ha una frequenza bassissima, come anche la paura. Queste frequenze sono ciò che non ti permette di realizzare una vita migliore in quanto sarai sintonizzato con una realtà che dovrà per forza contenere per te le esperienze che rappresentano esattamente la tua frequenza vibrazionale.

La co-creazione consapevole se messa in pratica correttamente ti permette di cambiare in meglio la tua vita: ricordati che non sei qui per essere giudicato, ma per evolvere nella tua consapevolezza come individuo. Il ruolo che sei venuto a interpretare è una tua personale esigenza che però non ha origini solo in questa esistenza, bensì ha origini nell'Anima. Ognuno quindi è perfetto in quanto espressione di una sempre maggiore consapevolezza acquisita di vita in vita. Bisognerebbe guardare a sè stessi anche da questa prospettiva  per poter risolvere situazioni complicate nella vita quotidiana di ciò che oggi siamo venuti ad imparare. La vita è una scuola a cui se tu dai il permesso, ti trasmette tutto ciò di cui hai bisogno e che non significa che debba piacerti. Infatti molte volte si comprende cosa ci piace in base alla nostra valutazione su cosa abbiamo sperimentato e non ci è piaciuto. Poi bisogna scegliere tra i vari potenziali quello che migliorebbe l'attuale situazione, diventarlo dentro sè stessi e poi rimanere su quella frequenza vibrazionale fino a che l'accumulo di energia della frequenza più alta lo porti a manifestazione.

Tutto questo può essere applicato per ogni settore della nostra vita, a patto di avere l'umiltà di riconoscere che abbiamo tanto da imparare. La co-creazione consapevole non puoi metterla dentro una scatola ed etichettarla perchè non è statica ma cambia e muta con ogni essere umano che per sua natura co-crea più o meno consapevolmente di ciò, la sua realtà.

 

 

 

 

 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to LinkedIn